Augusto Majani - Nasica

Catalogo della multiforme attività di Augusto Majani, artista che merita un doveroso recupero, sia per l’indubbio valore della sua produzione artistica, sia per la ricchezza di fermenti culturali della Bologna di cui è stato partecipe testimone.

Disponibilità: Disponibile

Prezzo di listino: 39,00 €

Prezzo speciale: 37,05 €

Descrizione

Dettagli

Il ricchissimo catalogo illustra per la prima volta in modo esauriente e completo la multiforme attività di Augusto Majani, artista che merita un doveroso recupero, sia per l’indubbio valore della sua produzione artistica, sia per la ricchezza di fermenti culturali della Bologna di cui è stato partecipe testimone. Nato nel 1867 a Budrio (Bologna), l’attività di Majani si svolse tra Budrio e Bologna, dove insegnò per oltre trent’anni all’Accademia di Belle Arti. Negli ultimi anni della sua vita si trasferì a Buttrio (Udine), dove morì nel 1959. Pittore fecondissimo, aggiornato sulle novità dell’arte moderna europea, predilesse le ombre e le atmosfere serotine, lentamente osservate, spiate da punti di vista nascosti per non incrinare la continuità dal silenzio, i frammentari e poetici episodi della vita quotidiana. Del tutto diverso è invece il tono della sua felice attività di caricaturista e documentarista. Un registro talmente autonomo che egli stesso lo distinse usando una doppia firma: da una parte l’Augusto Majani pittore meditativo, dall’altra il brillante Nasica, dalla vena spiritosa, immediata, eppure mai volgare. Nasica anzi, si accosta quasi con delicatezza ai soggetti, li indaga, li scruta, ne svela segreti e manie. Il tratto tipico delle sue caricature è un’intensa profondità, mascherata da apparente bonomia, che gli ha consentito di divenire il cantore più umanamente vero della Bologna fin de siècle, che era poi anche quella ricca di fermenti culturali di Marconi, di Carducci e di altre numerose personalità che Majani-Nasica conobbe e frequentò. Completano il catalogo sezioni dedicate agli altri multiformi interessi di Majani-Nasica: la sua produzione di grafico pubblicitario, quella di giornalista e scrittore, l’attività di grafica per l’editoria, oltre alla sua non secondaria attività di docente, che seppe comunicare ai suoi allievi  tra questi Morandi  lezioni di umanità non meno che di Arte.

A cura di
Alessandro Molinari Pradelli,
Giancarlo Roversi, Antonio Storelli

Repertoriazione e organizzazione delle immagini di
Monica Gualandi

Autori dei saggi
Antonio Storelli, Cecilia Ugolini,
Fedora Servetti, Antonio Faeti,
Claudio Santini, Alesandro Molinari Pradelli,
Emilio Contini, Giancarlo Roversi,
Maria Pace Mazzocchi, Tiziano Costa, Monica Gualandi


CARATTERISTICHE TECNICHE

- Formato: cm 24,5 x 28,5
- Pagine: 240
- Illustrazioni: 460 a colori

Rilegatura in brossura, copertina con bandelle

Informazioni bibliografiche

Informazioni bibliografiche

Peso 1.2000