Aida figlia di due mondi

In occasione del 150° anniversario della prima rappresentazione italiana nel 1872 dell'opera di Giuseppe Verdi, il Museo Egizio di Torino dedica ad Aida una grande mostra, il cui catalogo, attraverso contributi di storici, musicologi ed egittologi, ricostruisce l’ambiente culturale che rese possibile la nascita dell’opera e ne determinò il successo e la persistenza nell’immaginario collettivo.

Non solo catalogo di una mostra, questo volume è destinato a restare come preziosa analisi delle radici e delle diramazioni di una delle opere liriche italiane più popolari di sempre.

Availability: En existencia

Precio regular: 24,00 €

Precio especial: 22,80 €

Descripción del producto

Detalles

Eseguita per la prima volta al Cairo nel dicembre del 1871, Aida di Giuseppe Verdi è un’opera che si trova al crocevia di mondi diversi, come la sua protagonista. Il soggetto fu infatti scritto da Auguste Mariette, primo direttore del Museo Egizio del Cairo, e la sua rappresentazione doveva in origine essere parte delle celebrazioni per l’apertura del Canale di Suez, che ha messo in comunicazione il Mediterraneo e l’Oceano Indiano.

Información adicional

Información adicional

Peso 0.9320