L’ARTE IN TASCA. Calendarietti, réclame e grafica 1920-1940

I calendari da tasca, chiamati anche "calendarietti da barbiere" con disegni e miniature Art Déco e poi réclame, cartoline, etichette, confezioni di profumi e cosmetici con grafiche e illustrazioni prodotte dagli anni '20 ai '40 del Novecento.
Oltre trecento immagini raccontano come si sono evolute non solo le grafiche e le tecniche pubblicitarie, ma anche i gusti e i consumi del secolo scorso.
Accedi per essere avvisato quando il prodotto torna in magazzino.

Disponibilità: Non disponibile

€ 25,00

Descrizione

Dettagli

Con oltre 300 immagini, il volume racconta e documenta due decenni di produzione dei calendari tascabili in Italia. Lo stile deco allora in voga è stato il punto di partenza della ricerca espressiva di molti autori che hanno illustrato questi oggetti che venivano dati in omaggio dai negozianti ai propri clienti. Dopo la metà dell’800 i calendari erano infatti un veicolo pubblicitario privilegiato. Dal dialogo tra necessità promozionali ed espressioni artistiche sono nati i piccoli capolavori che si possono ammirare in queste pagine, in grado di trasmettere a tutti i livelli sociali le tendenze della moda e del gusto di un’epoca: un capitolo interessante della storia dell’arte grafica italiana tra gli anni venti e quaranta del secolo scorso. A cura di Giacomo Lanzilotta testi di Giacomo Lanzilotta, Maurizio De Paoli, Paola Basile, Thelma Gramolelli "L’arte in tasca Calendarietti, réclame e grafica 1920-1940" è il catalogo dell’omonima mostra a cura di Giacomo Lanilotta che sarà allestita al Museo della Figurina di Modena in occasione del festivalfilosofia 2017, dedicato alle Arti. La mostra si potrà visitare a Palazzo Santa Margherita a Modena dal 15 settembre al 18 febbraio 2018.

Informazioni bibliografiche

Informazioni bibliografiche

Peso 0.6000
Autore a cura di Giacomo Lanzilotta
N. Pagine 224
Collane Museo della figurina
Tipologia o materiale Brossura
ISBN 9788857013312